fbpx

NEWS

6 Feb

MILAN INTER INSIEME “AVREMO LO STADIO PIU’ BELLO DEL MONDO “ A SAN SIRO

MILAN INTER INSIEME “AVREMO LO STADIO PIU’ BELLO DEL MONDO “ A SAN SIRO

proprio davanti al nostro B&B

chiama 3351002086

Il presidente rossonero: “Vogliamo uno stadio che faccia di Milano la capitale del calcio”.

Presenti entrambi alla conferenza stampa organizzata a Trezzo sull’Adda durante la quale è stato annunciato il nuovo accordo tra Inter, Milan e ‘Fratelli Beretta’.

L’amministratore delegato dei nerazzurri, Alessandro Antonello, e il presidente dei rossoneri, Paolo Scaroni, hanno annunciato grandi novità circa lo stadio dei due club. “San Siro è un bel campo, ma dobbiamo fare tante cose.

Scaroni : Abbiamo lanciato il progetto insieme all’Inter e l’inversione a U del Milan, che in un primo momento aveva detto di andare un po’ per i fatti suoi invece di andare avanti col club nerazzurro, l’ho un po’ pilotata io” ha spiegato.

“A differenza di Roma – ha aggiunto il presidente – chi è tifoso del Milan non odia chi tifa Inter.

Io non la penso così: un giorno dinanzi a tifosi rossoneri ho detto che se vedo una gara di Champions in cui si sfidano Inter e Tottenham, e il Milan non c’è, io tengo per l’Inter.

Noi non abbiamo a Milano questa antitesi, per fortuna.

Ora ci siamo lanciati insieme in questo progetto stadio e ci credo moltissimo, avremo lo stadio più bello del mondo“.

Il presidente rossonero si è soffermato sul futuro del Meazza, analizzando le varie opzioni: “Prendiamo in considerazione sia la ristrutturazione di San Siro che l’abbattimento, entrambe le opzioni hanno pregi e difetti.

Forse è più facile costruire un nuovo stadio che ristrutturare San Siro.

Mi arrogo l’inversione a U del Milan, dalla decisione di andare da soli al progetto condiviso con l’Inter.

Sono convinto che avremo il migliore stadio del mondo“.

Dopo gli aggiornamenti sul nuovo stadio della Roma, anche Milan e Inter sembrano intenzionati a cambiare e pensare al futuro, ristrutturando San Siro o costruendo un nuovo impianto sportivo.

Leave a Reply