NEWS

12 Mag

San Siro: sport ma non solo  

San Siro: sport ma non solo  

contattaci per prenotare cell 335/1002086

B&b A San Siro 75

San Siro: sport ma non solo  

Lo Stadio Meazza di San Siro non è soltanto calcio.

Venite a trovarci al B&B a San Siro 75 in queste occasioni di spettacolo, siamo a 400 metri dallo stadio Meazza di San Siro!!

 

Con lo stadio Meazza avete di fronte ben più di una possibilità.

Infatti se siete tifosi potete andate a vedere la vostra squadra del cuore, ma se non lo siete potete scegliere  un concerto tra il sempre nutrito calendario di eventi. 

In questo modo scoprirete un’altro stadio.

Ma voglio raccontarvi un pò della sua storia.

Il progetto dello stadio di San Siro nasce nel 1925 come alternativa esclusivamente calcistica alla preesistente Arena.

Viene inaugurato nel settembre del 1926 ovviamente con un derby Milan- Inter finito peraltro a tre a sei.

Ma soprattutto fa sorridere pensare che il costo totale del progetto fu di 5 milioni di lire.

Inoltre fu messo in piedi lo stesso anno in cui la città si andava dotando di altri due simboli: il primo semaforo e la prima stazione radiofonica.

inoltre fa sorridere pensare che uno di due architetti coinvolti signor Stacchini all’epoca era ancora alle prese con la costruzione della Stazione Centrale.

Quest’ultimo temeva che questa estemporanea passione italiana per il calcio si estinguesse rapidamente decretando il fallimento del suo edificio.

Tuttavia Piero Pirelli lo rassicurò che l’amore per il calcio non sarebbe mai morto negli italiani.

Il Sig. Stacchini era allora presidente del Milan e promotore in capo del progetto.

Su  questa profetica affermazione si aprì la nuova stagione calcistica

Ma lo stadio Meazza di San Siro offre anche ben altre possibilità.

 

Infatti San Siro ha ospitato e ospita i concerti dei più grandi artisti della musica dai Rolling Stones a Bruce Springsteen,  da Vasco e Ligabue 

 

Questa è gente che smuovi popoli e anche in questo caso diversa la fede ma ugual adesione !!

 

 

 

Leave a Reply